Anno 1980, Rendlesham Forest: atterraggio UFO con entità

Quello che vi mostriamo sotto è una pagina di un documento (denominato DEFE n°24/1931/1) declassificato dal MoD britannico qualche tempo fa  e che ora mette a pagamento come consultazione (http://www.nationalarchives.gov.uk/documentsonline/details-result.asp?Edoc_Id=7967361&queryType=1&resultcount=61 ). Ma noi siamo riusciti ad ottenerlo prima, quando i “files” erano liberi. I documenti si riferiscono al famoso atterraggio UFO, avvenuto il giorno 27 dicembre 1980, nella foresta di Rendlesham, sede dalla base RAF di Bentwaters. Maree di pagine si sono scritte su questo caso, numerosi dibattiti e analisi si sono succedute nel tempo. Alla fine il caso si è dimostrato reale, un qualcosa di “estraneo” al nostro mondo era atterrato in quella base militare, colma di apparecchiature missilistiche. Ma mai nessuno aveva parlato che oltre al velivolo alieno erano presenti delle entità animate. Infatti in un documento che si trova a pagina 276 del DEFE 24/1931/1 si legge che rapporti dell’OSI (Office of Scientific Intelligence) americano avevano accertato che i giorni 29 e 30 dicembre 1980, due/tre giorni dopo il primo atterraggio presso la base RAF di Bentwaters, erano avvenuti degli atterraggi di velivoli di origine ignota, con equipaggio di entità attorno al velivolo. I rapporti dell’OSI parlano che le entità avevano un’altezza di circa un metro e mezzo metro di taglia, erano vestite con tute pressurizzate tipo nylon, ma non avevano caschi. Le condizioni meteo erano nebbiose e, nonostante ciò, si aveva l’impressione che le entità fluttuassero sopra il terreno. Il rapporto continua che sono state fatte delle registrazioni in cui le entità emettevano delle frasi, con un timbro elettronico ma sintetico di lingua inglese, con un forte accento americano. Simili tramissioni furono intercettate irregolarmente dalla NSA (National Security Agency) dal 1975. Secondo l’OSI, le entità avevano delle mani con tre dite e un pollice opponibile. L’OSI inoltre afferma che il velivolo non era danneggiato ma è atterrato deliberatamente come parte di una serie di visite effettuate alle basi SAC (Strategic Air Command) in USA e in Europa. Relazioni di riparazioni della nave fatte negli USA non è stata confermata dall’OSI. L’atterraggio non è stato considerato come interessante per la sicurezza, vista la natura pacifica del contatto, ma le indagini della DS8 (Defense Secretariat 8 ) devono (continua il documento) proseguire. Il documento si conclude affermando, sempre riferito al DS8, che un piano di contro-informazione a livello locale è fortemente raccomandato.

Sotto il documento in questione scannerizzato

Fonte: centroufologicotaranto.wordpress.com

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: