Extraterrestri in Valdassa (VI) nel III° Millennio avanti Cristo?

La foto che vi mostriamo ci è stata segnalata dall’amico lettore Michele M. (omettiamo il cognome per la privacy). Rappresenta una figura stilizzata, molto semplice di costruzione, di un essere antropomorfo che i paleoantropologi hanno identificato come “diavoletto”, prendendo spunto da due protuberanze che escono dalla sommità del capo della figura. La raffigurazione proviene da delle grotte risalento al periodo Eneolotico (Età del Rame) che in Europa si affermò attorno al III° Millennio avanti Cristo. La cosa strana dell’incisione è quella, oltre alla strane protuberanze che potrebbero essere identificate come “antenne”, della presenza di uno strano “strumento” nella mano destra della figura. E se fosse uno strumento che emana “energia”? Nessuno esclude che possa trattarsi di uno “sciamano” oppure “stregone”, che tiene in mano il simbolo del fuoco, ma qui siamo nell’Età del Rame e il fuoco era entrato nell’uso comune di quelle popolazioni. Ma se si trattasse della rappresentazione stilizzata di un “essere cosmico”, sceso sulla Terra e che portava con se un enigmatico strumento di potere? Magari che sprigionava “scintille” non addebitabili al fuoco? Ipotesi azzardate ma non da escludere.

Fonte: http://www.comune.roana.vi.it/rete_civica/turismo/estate/graffiti/antropomorfe.html – centroufologicotaranto.wordpress.com

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: