Avvistamento a Torricella

TORRICELLA – Un bagliore improvviso e un’ombra bluastra al centro della luce. Un istante, tre scatti. All’orizzonte i tetti dei palazzi e sullo sfondo un oggetto misterioso. Cosa è successo nei cieli di Torricella lo scorso 5 marzo? Se lo chiedono, da qualche giorno, i cittadini che hanno assistito allo strano fenomeno. A documentare l’accaduto sarebbe stata una ragazzina che venerdì scorso, intorno alle 15 e 30 stava scattando foto sul balcone di un appartamento alla perfieria di Torricella. L’autrice degli scatti ha notato una strana macchia nel cielo e ha mostrato la foto ad un parente che, incuriosito, l’ha scaricata sul computer. Qui, dopo averla ingrandita, ha scoperto il misterioso oggetto al centro del bagliore. La ragazzina non sarebbe stata l’unica testimone dell’accaduto. Anche altre persone avrebbero assistito al fenomeno celeste.

Ma c’è di più. Sui cieli di Torricella già il 10 febbraio scorso sarebbero stati avvistati degli strani bagliori. Le testimonianze e il materiale raccolto è ora al vaglio delle autorità. Non si esclude, come spesso accade in casi come questo, che tutto si risolva in una bolla di sapone. A confermare l’avvistamento, o a smentire la notizia potrà essere soltanto l’Aeronautica militare. Dal 1978, in seguito all’ondata di avvistamenti di oggetti volanti non identificati (ovni), l’allora presidente del Consiglio Giulio Andreotti designò quale organismo istituzionale deputato a raccogliere, verificare e monitorizzare le segnalazioni inerenti gli «ovni» proprio la forza armata.

Chiunque desideri segnalare un evento correlabile ad un “ovni”, come si definiscono in Italia noi gli oggetti volanti non identificati, può farlo utilizzando la modulistica scaricabile sul sito http://www.aeronautica.difesa.it e, dopo averla compilata, dovrà consegnarla alla più vicina stazione dei carabinieri. Questa procedura consente agli esperti della forza armata di avviare un’indagine tecnica per identificare l’esistenza di una correlazione con eventi umani e/o fenomeni naturali. L’attività dell’Aeronautica ha soprattutto lo scopo di garantire la sicurezza del volo e nazionale.

Fonti: lagazzettadelmezzogiorno.it – flyingobject.altervista.org

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: