TYCHE: SCOPERTO UN NUOVO PIANETA NEL NOSTRO SISTEMA SOLARE?

alt

Gli scienziati credono di aver trovato un nuovo pianeta ai confini del Sistema Solare, grande quattro volte la massa di Giove.

La sua orbita sarebbe migliaia di volte più lontana dal Sole rispetto alla Terra, e ciò potrebbe spiegare il motivo per cui è rimasto sconosciuto.

I dati che possono provare l’esistenza di Tyche, un gigante gassoso nella Nube di Oort esterna, sono analizzati per essere rilasciati entro la fine dell’anno (ndr CUI oppure al massimo nel 2012), anche se alcuni ritengono che gli indizi siano stati già raccolti dalla NASA con il suo telescopio WISE, ma si aspettano i dati definitivi.

Il Professor Daniel Whitmire, della Università della Louisiana a Lafayette, crede che i dati possano provare l’esistenza di Tyche nei prossimi due anni.

alt

Ha inoltre riferito al “The Independent“: “se ci riuscirà (riferendosi al collega Professor John Matese), cercherò di fare delle capriole. E questo non è facile alla nostra età“.

Ha aggiunto che crede che sarà composto prevalentemente di idrogeno ed elio, con un’atmosfera come quella di Giove, con macchie, anelli e nuvole, affermando: “ci si aspetterebbe che abbia anche delle lune. Tutti i pianeti esterni le hanno“.

Egli ritiene che il pianeta sia molto grande ed abbia una temperatura elevata, molto di più di quella di altri corpi celesti. Inoltre prendendo come spunto Plutone, che ha temperature che arrivano fino a -73°C, dichiara che “un oggetto di queste dimensioni (ndr CUI si riferisce a Tyche) avrebbe molto tempo a rinfrescarsi“.

Sia il Prof. Whitmire che il Prof. Matese sono stati i primi a suggerire l’esistenza di Tyche, riferendosi all’angolo d’arrivo delle comete, con un quinto di numero previsto dal 1898 che entrò in modo più elevato del solito.

Tuttavia, Tyche – se esiste – dovrebbe spostare comete più vicine a casa, dalla Nube di Oort interna, ma ciò non è stato visto.

Se verrà confermata la classe e il nome del nuovo corpo celeste, diventerebbe il nono e potenzialmente più grande pianeta e, allora, dovrebbe essere approvato dalla International Astronomical Union.

Attualmente il nome Tyche deriva dal nome di una dea greca che governò il destino di una città…

Traduzione, adattamento e sintesi a cura del Centro Ufologico Ionico

Fonte

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: