Belgio: da quattro anni aumento di segnalazioni di UFO

altIl numero di osservazioni di oggetti volanti non identificati è nuovamente in aumento in Belgio da quattro anni, secondo il COBEPS (Comité Belge d’Etude des Phénomènes Spatiaux). Dopo la fine della “ondata belga” avvenuta più di venti anni fa, i ricercatori specializzati continuano a tentare di spiegare questi fenomeni.

Tra la fine di novembre 1989 e il mese di giugno 1991, molte migliaia di Belgi, tra cui gendarmi e militari, furono testimoni di fenomeni aerei altamente rimarchevoli“, spiega il presidente del COBEPS, Patrick Ferreyn. Le manifestazioni furono maggiormente osservate nel sud del Belgio, e in particolar modo nella provincia di Liegi. “Si trattò di oggetti aerei che restavano immobili o evoluenti lentamente, a volte a bassa altitudine e, spesso, senza emettere nessun tipo di rumore. Erano generalmente di forma triangolare, di una grandezza superiore ai 15 metri e muniti di grandi fari“.

Le osservazioni divennero poi sempre più sporadiche a partire dal 1994. Nel 2007, l’associazione SOBEPS, che coordinava le ricerche in materia, si sciolse per mancanza di sufficienti osservazioni. Lo stesso anno, un reportage di RTBF (Radio Télévision Belge Francophone) puntò sul fatto che bisognava rilanciare le indagini. Dopo la messa in onda del programma “Questions à la Une“, numerose persone contattarono il canale pubblico per informare delle loro testimonianze. Queste riguardarono, soprattutto, la “ondata belga”, ma anche di altre osservazioni.

Malgrado la confusione con le Lanterne Cinesi che hanno invaso l’Europa da qualche anno, le osservazioni dei fenomeni sono aumentate da quattro anni“, assicura Patrick Ferreyn.

L’ultima osservazione rilevante in Belgio è datata febbraio 2011 ed è avvenuta a Huy, indica il COBEPS. “Il testimone è affidabile e noi abbiamo verificato, con istituzioni ufficiali, che non si trattò di un fenomeno spiegabile (aereo, elicottero,…)”.

Il COBEPS organizzerà, per il 14 maggio 2011, un simposio e una conferenza pubblica a Perwez per fare il punto sul fenomeno UFO in Belgio.

In apertura articolo, immagine mostrante l’UFO “simbolo” dell’ondata belga del 1989/1990

Traduzione a cura del Centro Ufologico Ionico

Fonte

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: