Avvistamento a Londra

agosto 17, 2011

Video caricato da  su Youtube il 25 giugno di quest’anno. Il video sta avendo molto successo in rete. Truth o Fake? A voi i commenti..


Strana massa trovata nel fondale Baltico svedese

agosto 2, 2011

Un oggetto non identificato sarebbe stato messo in evidenza da una ricerca sonar effettuata il 19 Giugno 2011 nel fondale Baltico svedese: lo scrive tra gli altri Ben Radford nel portale MSNBC. In questo caso si dovrebbe parlare di USO che altro non sono che gli UFO sottomarini, in pratica grandi oggetti misteriosi che viaggiano sott’acqua  fuoriescono dall’acqua ad alte velocità o adagiandosi sul fondale marino.

Secondo il team di esplorazione oceanica guidata dal ricercatore svedese Peter Lindberg, il loro equipaggiamento sonar ha catturato qualcosa di strano, qualcosa che Lindberg non ha mai visto nei suoi diciotto anni di esperienza lavorando con gli ultrasuoni nelle grandi profondità marine.

La strana massa si trova a 300 metri di profondità e  ha un dimaetro di circa 60 metri. L’oggetto circolare si distingue dal paesaggio in maniera chiara. Che cos’è? Un’isola sommersa? un relitto di qualche nave?

Lindberg ha affermato di non credere all’ipotesi UFO, ma di essere propenso a ipotizzare una “nuova Stonehenge.” Ad ogni modo il caso resta aperto.

Fonte: ufoonline.it

BRASILE: UFO A SAO PAULO?

luglio 25, 2011

Nei giorni scorsi, i maggiori media brasiliani hanno mandato in onda un filmato relativo ad un avvistamento di massa verificatosi nella notte tra il 23 ed il 24 luglio 2011 nei cieli della città di Sao Paulo, in Brasile.
Il video ha fatto in poche ore il giro del mondo su internet, raggiungendo un vero e proprio record di visualizzazioni. Nel filmato viene mostrato un oggetto convenzionalmente non riconoscibile caratterizzato da un cerchio di luci che ruota intorno ad una luce blu centrale. Le reazioni dei vari testimoni (increduli e tutti con lo sguardo rivolto verso l’alto) inquadrati dal cineoperatore che ha filmato l’evento, sembrerebbero supportare, almeno per ora, la veridicità dei fatti ma non certamente la reale natura dell’oggetto avvistato. D’altronde, sia la polizia locale che l’Aeronautica brasiliana hanno escluso, liquidando la faccenda molto rapidamente, qualsiasi tipo di presenza anomala nel cielo della città. Restano comunque i fatti: qualcosa ha volato sopra la città, un oggetto grande quanto un boeing ma ovviamente di forma discoidale e non associabile a nulla di conosciuto.
Tra le ipotesi avanzate (oltre quella degli UFO ovviamente) l’inaspettato  passaggio di un satellite (russo, americano o brasiliano?) dalle particolari caratteristiche.
Almeno 30 sono state le persone coinvolte in questo evento, che è tuttora al vaglio degli inquirenti.

Fonte: danilo1966.splinder.com

Archivi nazionali USA: “nessun contatto nemico, ma un contatto alieno”

luglio 10, 2011

Ecco cosa scrive direttamente Joe Gillette – archivista del National Archives degli USA – nel suo blog “The Text Message” – blog inserito ufficialmente nel sito degli Archivi Nazionali americani (NARA):

Durante la Guerra del Vietnam, i comandi dell’esercito Americano conservavano i giornali quotidiani che documentavano gli eventi assortiti. La maggior parte delle voci erano relativamente banali, documentavano incontri tra persone dello staff, viaggi personali, messaggi in ingresso ed uscita e altri similari. Alcuni avevano un significato più amministrativo, come i cambi al comando, l’assegnazione delle medaglie oppure la custodia delle relazioni. Naturalmente, molte, contengono le descrizioni di combattimento contro il nemico.
Leggi il seguito di questo post »

ENORME OGGETTO FILMATO A SAN PIETROBURGO

luglio 3, 2011

L’oggetto ripreso nel seguente filmato è stato avvistato lo scorso mese di giugno (data imprecisata) nei cieli di San Pietroburgo (Russia). Il presunto UFO, con evidenti caratteristiche non convenzionalmente conosciute, era sospeso nel cielo notturno, sopra la città. Non si conoscono ulteriori dettagli. Come al solito, vista la molteplice presenza di falsi video presenti in rete, consideriamo l’evento con molta cautela in attesa di maggiori informazioni sul caso.

Fonte: http://www.ultimiavvistamentiufo.it/

Militari russi sparano ad un gigantesco UFO?

maggio 15, 2011

alt

La notizia è apparsa nel corso di un telegiornale russo dell’emittente televisiva “Gubernia TV”. Un gigantesco UFO sarebbe apparso sopra un villaggio locale e sarebbe stato interessato dai fuochi dell’artiglieria dei militari russi presenti in zona. Il video del servizio giornalistico è stato postato su Youtube il giorno 12 maggio 2011, mentre il caso è verosimilmente accaduto il giorno prima.

alt

Ecco cosa è stato affermato nel servizio di cronaca giornalistica mandato in onda nel corso del telegiornale di Gubernia TV:

Gli abitanti del villaggio di Lesopilniy sono stati testimoni dell’avvistamento di un gigantesco UFO, il quale fluttuava sopra la loro località. Quello che hanno visto – secondo loro – non assomigliava ad alcunchè di noto alla scienza umana.

I residenti locali sono rimasti sconvolti dalla visione dell’oggetto e caddero nel panico.

L’oggetto, secondo le testimonianze, aveva un diametro di circa 200 metri ed era molto più grande di un aereo passeggeri.

alt

La maggior parte della gente, nel corso dell’avvistamento, è rientrata in casa per la paura ed hanno messo una “coraggiosa” sentinella del luogo a spiare il velivolo.

Un ragazzino ha cercato di filmare l’oggetto con cellulare, ma senza esito. Il video girato non mostrava nulla, solo uno schermo scuro. Decide così di disegnare su un foglio ciò che vedeva.

L’oggetto è stato visto ad occhio nudo anche dagli addetti ad una base militare che si trova nelle vicinanze, ma non è stato rilevato dai radar.

I militari hanno così deciso di sparare dei proiettili d’artiglieria all’UFO, nel caso in cui fosse diventato ostile. Ma, a quanto pare, il misterioso velivolo sarebbe poi partito verso l’alto velocemente e scomparire alla vista.

Nonostante il terrore dei testimoni, sono giunte spiegazioni convenzionali sull’avvistamento da parte di scienziati ed autorità governative.

Eccole di seguito elencate:

Meteore o altri fenomeni atmosferici non riconosciuti dai testimoni

Riflessi di luci nell’acqua

Gas di palude

Sciami d’insetti con dorsi brillanti.

I testimoni non hanno accettato le ipotesi tranquillizzanti degli apparati governativi e sono certi di quello che hanno visto. E poi ci domandiamo: è mai possibile che tanti testimoni, compresi dei militari, siano stati tratti in inganno da un gigantesco…sciame d’insetti?

Sotto il video in questione del telegiornale in lingua russa che parla del caso

Fonte: centroufologicoionico.com

Belgio: da quattro anni aumento di segnalazioni di UFO

aprile 14, 2011

altIl numero di osservazioni di oggetti volanti non identificati è nuovamente in aumento in Belgio da quattro anni, secondo il COBEPS (Comité Belge d’Etude des Phénomènes Spatiaux). Dopo la fine della “ondata belga” avvenuta più di venti anni fa, i ricercatori specializzati continuano a tentare di spiegare questi fenomeni.

Tra la fine di novembre 1989 e il mese di giugno 1991, molte migliaia di Belgi, tra cui gendarmi e militari, furono testimoni di fenomeni aerei altamente rimarchevoli“, spiega il presidente del COBEPS, Patrick Ferreyn. Le manifestazioni furono maggiormente osservate nel sud del Belgio, e in particolar modo nella provincia di Liegi. “Si trattò di oggetti aerei che restavano immobili o evoluenti lentamente, a volte a bassa altitudine e, spesso, senza emettere nessun tipo di rumore. Erano generalmente di forma triangolare, di una grandezza superiore ai 15 metri e muniti di grandi fari“.

Le osservazioni divennero poi sempre più sporadiche a partire dal 1994. Nel 2007, l’associazione SOBEPS, che coordinava le ricerche in materia, si sciolse per mancanza di sufficienti osservazioni. Lo stesso anno, un reportage di RTBF (Radio Télévision Belge Francophone) puntò sul fatto che bisognava rilanciare le indagini. Dopo la messa in onda del programma “Questions à la Une“, numerose persone contattarono il canale pubblico per informare delle loro testimonianze. Queste riguardarono, soprattutto, la “ondata belga”, ma anche di altre osservazioni.

Malgrado la confusione con le Lanterne Cinesi che hanno invaso l’Europa da qualche anno, le osservazioni dei fenomeni sono aumentate da quattro anni“, assicura Patrick Ferreyn.

L’ultima osservazione rilevante in Belgio è datata febbraio 2011 ed è avvenuta a Huy, indica il COBEPS. “Il testimone è affidabile e noi abbiamo verificato, con istituzioni ufficiali, che non si trattò di un fenomeno spiegabile (aereo, elicottero,…)”.

Il COBEPS organizzerà, per il 14 maggio 2011, un simposio e una conferenza pubblica a Perwez per fare il punto sul fenomeno UFO in Belgio.

In apertura articolo, immagine mostrante l’UFO “simbolo” dell’ondata belga del 1989/1990

Traduzione a cura del Centro Ufologico Ionico

Fonte


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: